Jazz Moments

Category
Art Photography
Tags
jazz, jazz book, jazz moments, jazz music, jazz photography, marco bizzotto, photography book
About This Project

JAZZ MOMENTS
2002 – 2017

Ascoltare, lasciarsi emozionare, trasformare la musica in forme e colori. E’ un concerto “Jazz Moments” del fotografo Marco Bizzotto e attraverso i volti degli artisti, colti nei loro momenti di intensità e portati sulla pagina racconta una storia.

È la storia di una passione, nata grazie alle serate del Panic Club di Marostica, e cresciuta fino a divenire la professione per la vita.
Così, sono musicisti jazz i protagonisti di “Jazz Moments”, ma è jazz anche l’animo di questo libro-raccolta: jazz è l’intensità che si coglie già dalle prime pagine, jazz il ritmo, tra bianco e nero, colore e brevi testi o grafiche che spuntano a sorpresa; jazz la capacità di coinvolgere il lettore, immergendolo nelle atmosfere di una serata al club.
Una serata in compagnia degli artisti: stelle come Paolo Fresu, Antonello Salis, Jason Moran, Jeff Ballard e Bobby Durham che incrociano il lettore, colti dallo sguardo del fotografo in momenti ad alta intensità.

E dopo aver solleticato la vista, si possono chiudere gli occhi lasciandosi trasportare nel ricordo: l’attesa per il concerto e gli spettatori che prendono posto; la stella del jazz, davvero lì a un passo, che ti saluta come si fa con un vecchio amico; le prime note ad aprire su uno standard condiviso e la magia dell’improvvisazione che rende ogni concerto unico e irripetibile.
Ancora, i vecchi appassionati che annuiscono dalle prime file e assegnano al concerto la patente di qualità. Tutto questo è “Jazz Moments”.

E tra i meriti di un libro che invita a percorrere, gustandole, tutte le pagine, ci sono la capacità dell’autore di entrare immediatamente nel “mood” di un’arte musicale che è di per sé narrazione e atmosfera e la profondità dello sguardo che scende nel particolare mettendone il significato a disposizione del lettore. Operazione non semplice, questa, perché per riuscirci ci vogliono occhio fine, ma soprattutto tanta passione.
Quella che l’autore, Marco Bizzotto, ha maturato presentandosi puntuale ad ogni appuntamento del cartellone al Panic.
Macchina fotografica e obiettivo professionale pronti, ha colto gli attimi da consegnare alla memoria ricomponendoli in una storia che profuma di vita nella bellezza delle cose autentiche e merita, oggi, un grande applauso.

Lorenzo Parolin

__
Listen, let yourself be moved, music transforms into shapes and colors. “Jazz Moments” by photographer Marco Bizzotto plays like a concert and tells a story through the faces of the artists, captured in moments of intensity and brought masterfully to the page.

Jazz musicians are the protagonists, but jazz is the soul of this book-collection: it is the intensity, tangible even in the first few pages; it is the rhythm, between black and white, color and short texts, or graphics that pop up by surprise; jazz pulls the reader in, immersing them in the atmosphere of an evening at the club. Caught by the photographer’s gaze in moments of high intensity, stars such as Paolo Fresu, Antonello Salis, Jason Moran, Jeff Ballard and Bobby Durham meet the reader and accompany them through an unforgettable Jazz experience.

Once your eyes are satisfied, close them and let yourself be carried away by the memory: waiting for the concert to start as the spectators are taking their seats; the jazz star, really close by, who greets you like an old friend; the first notes opening on a shared standard and the magic of improvisation that makes each concert unique, impossible to recreate. Also, the long-time fans who nod from the front rows and award the concert with approval.
All of this is “Jazz Moments.”

And among the merits of a book that invites you to explore all the pages, enjoying them, is the author’s ability to immediately enter the “mood” of a musical art—that is in itself narration and atmosphere and the depth of the gaze which goes into detail—making its meaning available to the reader. This is no easy task, because to succeed takes a fine eye, but above all a lot of passion. One that the author, Marco Bizzotto, has developed by presenting himself on time to every show on the bill at the Panic. Camera and professional lens ready, he has captured the moments to be consigned to memory by recomposing them in a story that smells of life in the beauty of authentic things and deserves a big round of applause today.

Concept and pictures © 2021 Marco Bizzotto

Photography by Marco Bizzotto
Production & Art Direction by Marco Bizzotto
Motion Graphics and  Music Editing by Leonardo Buccieri
Preface by Lorenzo Parolin
Translations by Nada Di Guida & Jenna Basmagy

Video

Shop online

×